“I rovinassi fanno molte cose eccetera Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nulla id erat porttitor magna iaculis luctus. Fusce odio tortor, sollicitudin in tellus eget, laoreet eleifend urna. Maecenas blandit diam turpis”

Torneo dee tiracHe

Memorial Pro-Secco

Torneo di rugby old dedicato a Paolo “Secco” Pedroni, amico, rugbista, allenatore ma anche cuore, anima e sangue di pilone, scomparso nel gennaio 2017.
Secco è stato uno dei fondatori e una colonna portante dei Rovinassi Old Rugby, squadra che lui ha fortemente voluto, ispirato e amato.
Giocare a rugby, e farlo secondo i principi di rispetto, sportività, sostegno e lealtà in cui lui credeva, è il modo migliore e quello che lui avrebbe di certo preferito per onorarne la memoria.
La prima edizione del torneo è stata un triangolare cui hanno partecipato gli Old Sesto Rugby (Sesto Fiorentino – FI), il St. Peterfield Amateurs (Camposampiero – PD), e, naturalmente. Gli Old del Roccia Rubano Rugby, i Rovinassi.
Insomma, questo è il nostro torneo. E come avrebbe detto lui: DRITO PAR DRITO, BAM BAM BAM!

Rugby contro la violenza di genere

Torneo dee mafalde

I Rovinassi sostengono, questa volta, le donne e organizzano a marzo il Torneo delle Mafalde, iniziativa contro la violenza di genere. Nell’occasione, presso gli impianti di via Borromeo a Rubano, vengono invitate per giocare al tocco squadre maschili, femminili e miste. La prima edizione, quella del 2017, ha visto partecipare alla tenzone le Torelle, i Torelli, le Valsugirls (giovani e attempate) e una gagliarda, immarcescibile rappresentativa dei nostri dissestati Rovinassi.

L’intento non è solo quello di mantenere viva l’attenzione sul problema, ma di contribuire concretamente ed economicamente, con il ricavato – e con il blessing dell’Assessorato ai Servizi Sociali di Rubano – a progetti di aiuto e tutela per le donne vittime di violenza e i loro bambini.

Il torneo del Cinghiale

Il Torneo del Cinghiale è un torneo di Rugby Old per vegani pentiti, organizzato dai Rovinassi per omaggiare questo fiero suino selvatico caro, da sempre, al Roccia Rubano Rugby che ne ha fatto il suo simbolo guerresco. La prima edizione del torneo si è tenuta nel febbraio 2018.

L’idea, infatti, è di continuare a organizzare questo epico evento nel periodo più freddo; perché solo le vere cotiche, le più selvatiche e ignoranti, i rugbisti old più duri hanno il coraggio di grattugiarsi le ginocchia e i grugni sui campi ghiacciati. Selvaggio e suino, manco a dirlo, sarà sempre e comunque il terzo tempo.

Rugby Mixed Ability

Ci stiamo provando, da rugbisti, da mischiaroli… e non vogliamo cedere. Dopo mesi di incontri e contatti con le strutture dell’ASL, con le associazioni di volontariato e con i genitori, nell’ottobre 2017 siamo riusciti a dare inizio agli allenamenti del primo, seppur ristretto, nucleo di MIXED ABILITY RUGBY di Padova e dintorni. Da allora, però, siamo cresciuti.

L’avvio dell’iniziativa è stato un esperimento fatto in occasione del primo Torneo dee Tirache “Memorial Paolo Secco”, organizzato in primavera. In quell’occasione, sui nostri campi a Sarmeola di Rubano, ragazzi con diverse disabilità e provenienti da alcune realtà associative del territorio, avevano cominciato a familiarizzare con la magia della palla ovale. Tuttavia, la proposta di avviare alla pratica del rugby come strumento di inclusione anche ragazzi con qualche difficoltà era precedente. Già in inverno l’idea era stata ventilata al Presidente della nostra società, il Roccia Rubano Rugby, ed Enrico Gottardo (il nostro “Alfa”) l’aveva accolta con entusiasmo. Il favore con cui è stata accolta l’idea e il successo di quel primo esperimento hanno dato l’avvio allo svilupparsi di contatti con ragazzi seguiti in varie strutture, accomunati dalla voglia di trovare un motivo di impegno nel rugby e di cogliere l’occasione per stare qualche ora in mezzo ad altri ragazzi (compresi quegli eterni bambini che si fanno chiamare Old).

Il rugby è una delle discipline sportive praticate anche con la formula del MIXED ABILITY, che consiste nel mettere in campo una squadra composta per metà da ragazzi con difficoltà di vario genere e per l’altra metà da cosiddetti “normodotati”. Distinzione che, poi, alla fine, riesce piuttosto difficile. Di questa disciplina esistono esperienze in diversi paesi del mondo. In particolare, in Europa ha trovato sviluppo da oltre vent’anni in Galles, Paesi Baschi, Francia e Inghilterra. Dal 2015 si disputa anche un campionato mondiale con cadenza biennale, al quale l’Italia ha partecipato con una squadra formata da giocatori del Chivasso Rugby ONLUS e del Settimo Rugby. In Italia, infatti, l’esperienza è partita circa cinque anni fa proprio da Chivasso e da Settimo Torinese e ora si sta estendendo a realtà lombarde, toscane e venete, fra cui noi.

Gli allenamenti presso i campi del Roccia Rubano Rugby si tengono il mercoledì dalle 18,30 alle 19,30. L’obiettivo e quello di riuscire a costituire una squadra che dalla prossima primavera possa cominciare a confrontarsi con altre realtà simili presenti in regione o fuori.

Come detto all’inizio: ci stiamo provando. E non abbiamo intenzione di cedere.

Rubano Roccia Rugby

Gli Old, per una società di rugby, sono un tesoro. Raccolgono vecchi giocatori rottamati, ingurgitano inimmaginabili quantitativi di birra in Club House, la Tana del cinghiale, dipingono spogliatoi e palestre, aiutano nei raggruppamenti dei minirugbisti, organizzano stratosferici terzi tempi, danno un nuovo senso della vita a quei genitori che desiderano emulare i figli sui campi da gioco, raccontano storie, ecc.

Soprattutto, gli Old, (se non sono degli autentici fanatici rimbecilliti) sono un esempio per i più giovani dei valori che questo sport può trasmettere se ben vissuto in un contesto sano: amicizia, divertimento, coraggio, lealtà, sostegno. Gli Old, in sintesi, possono insegnare ai giovani a diventare Old e loro, intanto, giocando e stando assieme, possono ridiventare bambini.

E comunque, dalla Roccia al Rovinasso…il passo è breve.

IndirizzoC/O Rubano Roccia Rugby
Via Borromeo, 35
Sarmeola di Rubano - Padova

© 2018. Rovinassi Old Rugby - Simone Bastianello - P.I. 05126620284 - All Rights Reserved.