MEMORIAL OLD RUGBY “SECCO-FARINA”

MEMORIAL OLD RUGBY “SECCO-FARINA”

MEMORIAL OLD RUGBY “SECCO-FARINA”
📆 sabato 4 novembre 2023 ore 15.00
📍 campi sportivi Roccia Rubano Rugby

In questi anni abbiamo perso due compagni di squadra, due fratelli di fango: Paolo Pedroni (SECCO) e Paolo Farinazzo (FARINA). Due rugbisti autentici in campo e nella vita, due piloni che hanno vissuto appieno lo spirito e i valori di questo sport.

Ne onoreremo il nome e la memoria in campo, a nostro modo, nello stile che anche loro amavano, fra una lacrima e un sorriso.

Sabato 4 novembre 2023 nel torneo a loro dedicato, il Memorial Secco-Farina, incontreremo gli Old West Verona Rugby e gli Old Babbyons Cusago – Milano.
A partire dalle 15.00 VI ASPETTIAMO presso i campi sportivi di Rubano per condividere il tifo, un ricordo e una birra assieme. 🏉🍻🍻🍻🐗

Info evento Facebook, CLICCA QUI.

IL PROGRAMMA:
14.00 Accettazione e registrazione atlete e atleti;
15.00 Partita di apertura Padova Mixed Ability Rugby vs Mixed Party Old;
15.30 Inizio partite del triangolare Rovinassi, Old West Verona Rugby, Old Babbyons;
17.00 Chiusura giochi;
17:05 Birre defatiganti, e via andare…
19.00 …TERZO TEMPO!!!

Drito par drito, bam bam bam!
🧡 🖤💪🏻

LE FOTO DELLA GIORNATA: https://www.facebook.com/media/set?vanity=RovinassiOldRugby&set=a.848877270364807

Sabato si e giocato il Torneo Memorial Secco-Farina, dedicato ai nostri due fratelli scomparsi #Secco e #Farina. Un triangolare con gli amici e avversari, gli Old Babbyons di Cusago (Milano) e gli Old West Verona Rugby. A precedere il torneo due partite che hanno coinvolto il Padova Mixed Ability Rugby e l’esuberante novella squadra femminile del Patavium Rugby. Poi il triangolare. Partite corrette e intense con un arbitraggio preciso e ineccepibile. Nessun “fenomeno” in campo, nessuna contestazione: ha dilagato solo l’immenso piacere di giocare a viso aperto, duri e leali. Un torneo fra veri “signori” del rugby.

Le partite, quindi.

La prima sfida vede in campo i #Rovinassi opposti ai #Veronesi. Loro appaiono fisicamente ed atleticamente messi meglio. Sono decisamente bravi. Tuttavia, noi sembriamo meglio schierati in campo, piu ordinati, con le idee piu chiare. Ma soprattutto ci mettiamo tanto, tantissimo cuore e voglia di vincere, nella testa e nel corpo. Di fatto, occupiamo la loro meta campo quasi stabilmente e piu volte sfioriamo la linea di meta, non realizzando eccessiva fretta. L’incontro e duro. Negli impatti nessuno si risparmia. L’equilibrio si rompe solo verso lo scadere del secondo tempo, quando segniamo una meta in cui mettiamo tutta la nostra anima.

Il secondo cimento ci vede schierati contro i #Babbions lombardi. La faccia cattiva del nostro piccolo guerriero sardo, che sara autore di una splendida meta, li mette evidentemente in soggezione. La loro speranza di coglierci stanchi dopo la prima, intensa partita, crolla miseramente di fronte all’ardore frenetico e impietoso dei nostri scalcagnati giocatori. Sicche sul match c’e poco da dire, se non che finisce sei mete a zero.

La terza partita, molto in sintesi, vede il prevalere dei Cowboy veronesi sui Babbioni milanesi.

Il terzo tempo e la solita festa fra canti, birra, un piatto caldo e quell’amicizia che scaturisce, paradossalmente, dall’essersi dati un sacco di botte in campo.

Grazie a tutte e tutti!
🏉🍻🍻🍻🐗

📸 Tutte le foto 👉 https://www.facebook.com/media/set/?vanity=RovinassiOldRugby&set=a.848877270364807

Drito par drito, bam bam bam!
🧡 🖤💪🏻

Un GRAZIE di cuore a tutti coloro che hanno partecipato come atleti, spettatori, e sostenitori!!!

Sabato si e giocato il Torneo Memorial Secco-Farina, dedicato ai nostri due fratelli scomparsi #Secco e #Farina. Un triangolare con gli amici e avversari, gli Old Babbyons di Cusago (Milano) e gli Old West Verona Rugby. A precedere il torneo due partite che hanno coinvolto il Padova Mixed Ability Rugby e l’esuberante novella squadra femminile del Patavium Rugby. Poi il triangolare. Partite corrette e intense con un arbitraggio preciso e ineccepibile. Nessun “fenomeno” in campo, nessuna contestazione: ha dilagato solo l’immenso piacere di giocare a viso aperto, duri e leali. Un torneo fra veri “signori” del rugby.

Le partite, quindi.

La prima sfida vede in campo i #Rovinassi opposti ai #Veronesi. Loro appaiono fisicamente ed atleticamente messi meglio. Sono decisamente bravi. Tuttavia, noi sembriamo meglio schierati in campo, piu ordinati, con le idee piu chiare. Ma soprattutto ci mettiamo tanto, tantissimo cuore e voglia di vincere, nella testa e nel corpo. Di fatto, occupiamo la loro meta campo quasi stabilmente e piu volte sfioriamo la linea di meta, non realizzando eccessiva fretta. L’incontro e duro. Negli impatti nessuno si risparmia. L’equilibrio si rompe solo verso lo scadere del secondo tempo, quando segniamo una meta in cui mettiamo tutta la nostra anima.

Il secondo cimento ci vede schierati contro i #Babbions lombardi. La faccia cattiva del nostro piccolo guerriero sardo, che sara autore di una splendida meta, li mette evidentemente in soggezione. La loro speranza di coglierci stanchi dopo la prima, intensa partita, crolla miseramente di fronte all’ardore frenetico e impietoso dei nostri scalcagnati giocatori. Sicche sul match c’e poco da dire, se non che finisce sei mete a zero.

La terza partita, molto in sintesi, vede il prevalere dei Cowboy veronesi sui Babbioni milanesi.

Il terzo tempo e la solita festa fra canti, birra, un piatto caldo e quell’amicizia che scaturisce, paradossalmente, dall’essersi dati un sacco di botte in campo.

Grazie a tutte e tutti!
🏉🍻🍻🍻🐗